Elenco dei prodotti per la marca Livellara

manufacturer_15_1.jpg?time=1621358399

La ditta Livellara nasce nel 1923 a Gorizia. Sono i primi anni dopo la grande guerra e sono in atto profonde trasformazioni della società. La Livellara nasce come azienda commerciale, con attività e interesse rivolto verso gli articoli per la casa, con particolare attenzione per la porcellana, che resterà sempre un grande amore, e per il vetro, importato dalla Cecoslovacchia. La Ditta si impone così sul mercato italiano, avvalendosi di quello stile di serietà che, ancora oggi, la contraddistingue. Con l’avvento dei principi autarchici in Italia, la Livellara si trova, nel periodo precedente la seconda guerra mondiale, a dover far ricorso a fonti di approvvigionamento nazionali. Diventa così cliente, per la produzione in esclusiva, delle Conterie e Cristallerie Muranesi. Con la fine della guerra e con la ripresa dell’economia, la Livellara si trova in grave difficoltà a riallacciare i contatti con le vetrerie cecoslovacche, sguarnite di gran parte dei vetri e in grande crisi. La Ditta Livellara, trovandosi a perdere una grossa fetta dei rifornimenti, affitta prima e acquista subito dopo le Conterie Muranesi. Siamo nel 1946: il momento in cui si stabilisce e si codifica quella che sarà la filosofia progettuale dell’Azienda: la produzione di un cristallo “diverso” dal tradizionale cristallo inglese o boemo, una lavorazione basata sulla mano dell’uomo, non sulla macchina, un cristallo “leggero”, aereo, lavorato, spesso, in spessori sottili, un cristallo che risente, e risentirà sempre, di una tecnica di lavorazione molto più vicina alla tradizione muranese che alla logica conosciuta del cristallo. Un cristallo, in definitiva, per filosofia, per tecnica, e per tradizione, decisamente unico. Nel 1952, a conclusione dell’esperienza muranese che, come abbiamo detto, segnerà per sempre la tecnica produttiva della Ditta, la Livellara, che ha mantenuto una sua parte attiva come Azienda Commerciale, si sposta a Milano. La prima sede milanese, in viale Certosa, rimane attiva fino al 1964 quando la Livellara si sposta nell’attuale sede, in via Bovisasca, acquistando le strutture di un ex-oleificio, il Balestrini, ed entrando così, con sede amministrativa, magazzino, forni, tempere, maestri vetrai in un interessantissimo edificio, testimone di quella che, oggi, possiamo chiamare archeologia industriale, frutto di una cultura e di un’epoca che ci riporta alle origini della Ditta. Ci sembra importante, infine, sottolineare che la Livellara, in forza delle proprie capacità, della rigorosa selezione dei pezzi, dello standard elevatissimo di qualità che ne consegue, si pone decisamente al vertice nel campo della prestigiosa produzione delle cristallerie da tavola.

close Shopping Cart

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password